Un'altra notte con il Boss

25 Giugno, ore 8.05, Ullevi Stadium, Goteborg, il mormorio della folla impaziente si trasforma in boato alla salita sul palco dell'unico profeta in grado di riunire tre generazioni accomunate dalla stessa passione. Bruce Springsteen saluta le oltre 60000 persone pronte ad essere trasformate da note e storie che parlano di ognuno di loro e si siede al piano. Il suono del primo tasto ammutolisce l'intero stadio, basta un attimo per riconoscere "The Promise", la canzone che trasporta sulle sue note i sogni infranti di tutti coloro che hanno lottato e perso.

Ulteriori informazioni
In una scatola di scarpe

Piene di polvere, custodite in un mobile, decine di scatole di scarpe racchiudono istantanee di un tempo che non c'è più. Le mie dita toccano carta, sfiorano decine di anni, volti di persone di cui non ricordo il nome, perfette calligrafie che annotano nomi e date. Bianche e nere, color seppia, ingiallite, a colori, intatte, rovinate dal tempo, centinaia di fotografie ripercorrono la storia della mia famiglia e le tappe della mia vita fino all'avvento del digitale.

Ulteriori informazioni